Al via la prima call XR2Industry per lo sviluppo di componenti di realtà estesa - On. Denis Nesci

La call è dedicata a PMI e MidCap europee e rimarrà aperta fino al 17 settembre 2024

La 1ª open call XR2Industry per lo sviluppo di componenti di realtà estesa rimarrà aperta fino al 17 settembre 2024. 

Il bando selezionerà fino a 7 MidCap o PMI che svilupperanno e integreranno hardware innovativi fondati su tecnologie emergenti (come 5G/6G, IoT, dati, intelligenza artificiale, edge e cloud computing e microelettronica) per permettere possibilità di esperienze di realtà estesa.

I candidati dovranno proporre progetti con livello di prontezza tecnologica (TRL) tra 3 e 7 e concentrarsi su una delle sfide seguenti: 

Challenge 1: Guanti aptici per visori XR standalone che supportano OpenXR

Challenge 2: Tracker universale

Challenge 3: Casco protettivo con HMD frontale

Challenge 4: GPS ad alta precisione

Challenge 5: Sistema di motion capture per tracciare diversi oggetti

Challenge 6: Camera HDR esterna

Challenge 7: Sistema audio con protezione dell’udito

Challenge 8: Dispositivo di interazione per persone disabili

Challenge 9: Camera ToF esterna

Challenge 10: Modem 5G esterno

Challenge 11: Rilevatore biometrico umano

Possono partecipare al bando in modalità singola le PMI o MidCap dei Paesi UE o associati a Horizon Europe.

Ciascuna PMI/MidCap selezionata riceverà un massimo di € 500.000 sotto forma di lump sum durante il programma di supporto, della durata di 15 mesi e suddiviso in 3 fasi:

Fase 1 Piano di mentoring individuale-IMP (2 mesi): fino a € 65.000

Fase 2 Sviluppo (6 mesi): fino a € 200.000

Fase 3 Integrazione (7 mesi): fino a € 235.000

L’articolo Al via la prima call XR2Industry per lo sviluppo di componenti di realtà estesa proviene da InfoBandi.

SEGRETERIA

Indirizzo: Via Veneto, 60
89123 Reggio Calabria

Email: denis.nesci@europarl.europa.eu

Tel: +390965627571

Copyright © Denis Nesci. All Rights Reserved. Powered by Bustles 2.0 S.r.l.